"DIETA MEDITERRANEA"
Il più Autorevole e Longevo Racconto tra l'Uomo e la Natura

Organo Amministrativo

Così come da Statuto l’ Organo Amministrativo dell’Accademia Nazionale della Dieta Mediterranea è così composto:

Prof.ssa Luana Gallo: Presidente

Dott. Giovanni Carlo Gallo: Vicepresidente

Dott. Fabio Gallo: Consigliere

Dott.ssa Eleonora Cafiero: Segretaria degli Atti e Tesoriere


La Prof.ssa Luana Gallo Presidente dell’Accademia Nazionale della Dieta Mediterranea, è Ricercatrice in Ecologia e Professore Aggregato presso il Dipartimento di Ecologia dell’ UNICAL – Università della Calabria, è Presidente della Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” sin dalla sua istituzione.
Oltre 30 Pubblicazioni, Libri e attività in ambito scientifico le hanno consentito di essere Ecologa di professione e allo stesso tempo Donna appassionata delle grandi problematiche legate all’Ambiente e al rispetto che l’Essere Umano deve ad esso. Luana Gallo è stata determinante nelle scelte culturali della Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” protagonista, oggi, di una grande spinta verso il futuro nel mondo della Dieta Mediterranea, al quale sta offrendo gli elementi e gli strumenti per diffondere un modello di vita possibile e rispettoso delle nuove generazioni. Tale modello seguito per secoli dall’Uomo, da qualche decennio, è stato dimenticato.


Il Dott. Giovanni Carlo Gallo
 Vice Presidente dell’Accademia Nazionale della Dieta Mediterranea, è nato a Cosenza il il 5 agosto del 1947; ha conseguito il Diploma di Licenza Liceale Classica presso l’istituto B. Telesio di Cosenza, laureato in Medicina e Chirurgia  nel novembre del 71 presso l’Università di Perugia con voti 107/110.
Ha frequentato, come Interno, la Clinica Pediatrica di Perugia dal 1970 al 1974 collaborando alla realizzazione di numerosi lavori scientifici pubblicati su riviste nazionali ed estere e oggetto di comunicazioni  in Congressi Nazionali e Internazionali.
Nel 1974 ha conseguito con “lode” la Specializzazione in Pediatria .
Dal settembre 72 al novembre 74 ha prestato servizio in qualità di Assistente presso il Servizio di Pronto soccorso e Accettazione Sanitaria del Policlinico di Perugia.
Dal Dicembre 74, avendo superato un concorso per titoli presso il P.O. dell’Annunziata di Cosenza, ha lavorato presso suddetto Ente con la qualifica di Assistente presso La Divisione di Nefrologia e Dialisi.
Nel 1981 ha conseguito “con lode” presso l’Università di Napoli la Specializzazione in Nefrologia Medica.
Nel 1981 ha superato l’esame di Idoneità Nazionale ad Aiuto in Nefrologia con voti 100/100.
Nel 1982  ha vinto un concorso per titoli ed esami per un posto di Aiuto corresponsabile in Nefrologia presso il P.O. dell’Annunziata di Cosenza.
Nel 1983 ha superato l’esame di Idoneità Nazionale a Primario Ospedaliero con voti 92/100.
Nel 1988 ha conseguito “con lode” presso l’università “La Sapienza” di Roma, la specializzazione in Patologia Generale.
Dal Gennaio 93  ha svolto le mansioni di Aiuto Dirigente presso il Servizio di Emodialisi del P.O. di S. Marco Argentano.
Nel Dicembre 93 è risultato vincitore nel Concorso per un posto di Primario Nefrologo presso l’USL n°2 di Castrovillari presso il P.O. di S. Marco Argentano.
Da Maggio 95 ricopre il ruolo di Coordinatore dell’Area Nefrologica presso l’ASL n°2 di Castrovillari comprendente i Servizi di Emodialisi dei PP.OO. di Castrovillari, Lungro, e S. Marco Argentano.
Dal gennaio a dicembre 2000 ha ricoperto l’incarico di Responsabile di Direzione Sanitaria del P.O. di San Marco Argentano.
E’ autore di numerose ricerche oggetto di pubblicazioni e comunicazioni a congressi;  tra le  altre di particolare interesse sono state giudicate quelle riguardanti il significato patogenetico degli Anticorpi presenti nelle Urine in corso di Infezione delle vie Urinarie e nelle Anomalie Urinarie Isolate; queste ultime sono state oggetto di discussione, nel 1989, con Ricercatori della George Washington University di Washington D.C..
Ha acquisito una notevole esperienza di Chirurgia Vascolare finalizzata all’allestimento di accessi vascolari  per il trattamento emodialitico.
Ha collaborato dal 1997 al 2000  con la Scuola di Specializzazione in Nefrologia della Università di Catanzaro, per l’esecuzione di test di funzionalità renale.
E’ autore di un volume intitolato “ L’Emodialisi, note introduttive” della collana  “Quaderni di base per la formazione scientifica”
Ha tenuto annualmente lezioni  presso la scuola di specializzazione in Nefrologia dell’Università di Catanzaro negli anni Accademici 97/98 e 98/99, 99/00, ½.